La Posta è alla ricerca di «talenti del digitale» con spirito di gruppo e lancia così un nuovo apprendistato

Con circa 2000 persone in formazione, la Posta è la terza maggiore azienda formatrice in Svizzera. Anche nel 2023 consentirà a circa 750 giovani di talento di affacciarsi al mondo del lavoro. La scelta è molto vasta e i profili spaziano da figure addette alla logistica, all’informatica e a molto altro. La Posta introduce l’apprendistato «Sviluppatrice/Sviluppatore di business digitale AFC» ed è alla ricerca di giovani con una passione per la tecnologia e uno spiccato spirito di squadra.

Continuare a leggere

Perizia: le recenti acquisizioni della Posta sono regolari dal punto di vista giuridico

Cosa può fare la Posta? Cosa non può fare? È proprio questo ciò che sancisce l’articolo 3 della Legge sull’organizzazione della Posta relativo allo scopo aziendale, analizzato nel dettaglio dal professore Andreas Stöckli dell’Università di Friburgo. L’autore è giunto alla conclusione che l’articolo va inteso in modo ampio. Di conseguenza le recenti acquisizioni della Posta sono regolari dal punto vista giuridico. Con questa interpretazione la Posta riceve il via libera sul piano giuridico di reagire in modo flessibile ai futuri sviluppi.

Continuare a leggere

Globi scopre un nuovo mondo giallo che non si aspettava

Nella vita reale, Globi sarebbe in pensione già da un pezzo. Aveva 65 anni quando nel 1997 si è cimentato come postino per la prima volta. Sempre desideroso di apprendere, a 89 anni si lancia in nuove avventure come stagista della Posta. Dopo aver bussato alla porta della Posta per sbirciare dietro le quinte, ha subito notato che non tutto è rimasto com’era 24 anni fa. Un viaggio nel tempo.

Continuare a leggere

Navigazione della pagina