Per una clientela sempre più mobile: la Posta testa il nuovo formato «La Posta in libero servizio»

Dal 23 agosto 2021 al 31 marzo 2022 la Posta testerà il formato «La Posta in libero servizio». Un nuovo formato per un punto di accesso della Posta, che intende testare il grado di soddisfazione di una clientela sempre più mobile. Situata vicino alla stazione ferroviaria di Losanna, questa struttura sarà aperta 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, e permetterà alla clientela di accedere a una selezione di servizi postali. Finito il periodo di prova, la Posta valuterà l’opportunità di continuare questo servizio e addirittura estenderlo ad altre località in Svizzera. Il nuovo formato «La Posta in libero servizio» è destinato a completare la rete esistente di punti di accesso.

La Posta dispone della rete postale più densa d’Europa e la sta espandendo gradualmente, creando nuovi punti di accesso. Così, per stare al passo con i tempi, un nuovo punto di accesso potrebbe presto essere lanciato in Svizzera. Pensata per i pendolari, i mattinieri, i nottambuli e tutti coloro che vogliono effettuare una serie di operazioni postali in modo flessibile e indipendente: la Posta in libero servizio comprende sportelli automatici per i versamenti, un Postomat, uno sportello automatico My Post 24, una cassetta delle lettere e una fotocopiatrice. Concretamente, i clienti potranno impostare qui lettere e pacchi o ritirare gli invii, oltre a effettuare pagamenti non solo con la PostFinance Card, ma anche con tutte le altre carte di debito.

A partire da lunedì 23 agosto 2021, la Posta in libero servizio vicino alla stazione di Losanna (per la precisione in Place de la Gare 10) sarà aperta 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. La Posta sta allestendo questo nuovo punto di accesso come progetto pilota, che fornirà una base quantitativa e qualitativa per valutare un’eventuale estensione ad altre località in Svizzera. Per le prime due settimane una collaboratrice della Posta sul luogo sarà a disposizione tutto il giorno per assistere i clienti nell’uso dei servizi automatizzati.

 

«Un’offerta supplementare della rete postale»
Thomas Baur, responsabile della rete postale e membro della direzione della Posta, ha sottolineato che «la Posta in libero servizio» è una risposta alla crescente domanda di clienti sempre più mobili che vogliono utilizzare i servizi postali in modo indipendente e in qualsiasi momento». La Posta offre un servizio universale a tutte le generazioni, sulla porta di casa, virtualmente o in movimento. L’obiettivo è quello di ottenere una combinazione equilibrata di punti di accesso: la filiale gestita autonomamente, gli sportelli automatici My Post 24, i punti di impostazione e di ritiro e altri punti di accesso, come la Posta in libero servizio attualmente in fase di sperimentazione a Losanna. La Posta vuole essere presente in tutte le regioni della Svizzera con i suoi punti di accesso nonché disponibile anche al di fuori del normale orario di apertura.  Con il formato «La Posta in libero servizio», vuole testare il grado di soddisfazione di una clientela sempre più mobile e autonoma.  Sempre più persone vogliono ritirare o inviare un pacco a qualsiasi ora del giorno potendo effettuare un pagamento veloce nello stesso posto.

Situata in Place de la Gare 10 a Losanna, la Posta in libero servizio è pensata per i pendolari, i nottambuli, i mattinieri e tutti coloro che vogliono effettuare una varietà di operazioni postali in modo autonomo. 

 

«Di fronte a una delle stazioni più grandi della Svizzera»
Per effettuare questo test, la Posta cercava un luogo molto frequentato ed è estremamente soddisfatta dell’ubicazione trovata. Thomas Baur aggiunge: «La Posta in libero servizio» si trova di fronte a una delle più grandi stazioni ferroviarie della Svizzera, fulcro della città di Losanna e di tutta la Svizzera romanda. È un crocevia particolarmente affollato. Il gran numero di persone che si recano al lavoro o verso casa ci permetterà di ottenere informazioni consolidate sull’uso di questa offerta supplementare».

Durante la fase di test, la Posta effettuerà diverse misurazioni e sondaggi in loco. In particolare, intende scoprire quali sono i servizi più usati dai clienti, le fasce orarie di maggior utilizzo nonché il grado di soddisfazione della clientela rispetto alla soluzione in libero servizio.  Il test durerà dal 23 agosto 2021 al 31 marzo 2022. Sulla base dei risultati, la Posta valuterà l’eventualità di installare questi locali altrove in Svizzera.