Il gruppo musicale della Posta rischia di intonare l’accordo finale

Un tempo la Posta, quando ancora faceva parte delle PTT, guardava con orgoglio alle associazioni musicali postali. Esistevano infatti grandi bande musicali a Zurigo, San Gallo, Losanna così come a Basilea. Ma questi tempi d’oro ormai sono lontani. Con la formazione bernese, anche l’ultimo gruppo musicale postale svizzero è minacciato dall’estinzione.

Continuare a leggere

Le osmie arrivano per posta

Una start-up zurighese lavora a pieno regime affinché nei giardini si sentano più ronzii. Le spedizioni di popolazioni iniziali per gli «Airbnb delle api» procedono a ritmo incalzante, contribuendo a un generale miglioramento dell’impollinazione in Svizzera. Anche la Posta fornisce un contributo importante.

Continuare a leggere

«Non siamo sorpresi del risultato ottenuto»

Con un risultato di 405 milioni di franchi, anche nel 2018 la Posta chiude in attivo nonostante la situazione negativa dei tassi d’interesse registrata presso PostFinance, il costante calo degli invii di lettere e lo scandalo che ha investito AutoPostale. Nell’intervista sul bilancio annuale Alex Glanzmann, responsabile Finanze della Posta, loda i collaboratori per l’impegno profuso e illustra al tempo stesso le sfide che l’azienda dovrà affrontare in futuro.

Continuare a leggere

Navigazione della pagina