La Posta dice addio al cartellino doganale verde, o quasi

Non più a mano, bensì elettronicamente e in anticipo: è così che d’ora in avanti i clienti dovranno dichiarare il contenuto e il valore dei loro invii contenenti merci diretti all’estero. Da aprile, questa regola internazionale troverà applicazione anche nelle filiali in partenariato della Posta. Il vecchio modulo doganale verde in uso finora apparterrà dunque definitivamente al passato, con un’unica eccezione.

Continuare a leggere

La ricevuta solo su richiesta

Non è un segreto: spesso le ricevute rimangono in cassa, accartocciate e buttate in fondo alla borsa, o finiscono nella spazzatura subito dopo l’acquisto. Si tratta, in sostanza, di un consumo di carta evitabile. La Posta vuole ora contrastare questo spreco. Per le operazioni postali, la ricevuta viene ora emessa solo se espressamente richiesta, con alcune eccezioni.

Continuare a leggere

Navigazione della pagina