Nuovi posti di apprendistato: la Posta è alla ricerca di circa 700 giovani talenti in tutte le regioni della Svizzera

Il 1º agosto 2021 è stata pubblicata l’offerta di posti di apprendistato presso la nostra azienda per il 2022. In qualità di terzo datore di lavoro più grande di tutta la Svizzera, proponiamo ai più giovani diverse formazioni nell’ambito di ben 17 professioni. Sarangi Senthilkumar è una delle 2000 persone in formazione presso la Posta e questo per lei è il terzo anno di apprendistato come impiegata di commercio. Facendo parte del «PowerTeam», la giovane apprendista è stata da poco incaricata di dirigere un team di sette persone.

A 18 anni Sarangi Senthilkumar è già responsabile team. Ricoprire questo ruolo non è forse stressante per lei? «Parlare di stress non è corretto», replica la futura impiegata di commercio specializzata in servizi e amministrazione, che continua: «Si tratta piuttosto di una grande responsabilità che definirei stimolante anziché stressante. E poi noi apprendisti non siamo mai soli, possiamo contare in qualsiasi momento sull’aiuto delle nostre formatrici e dei nostri formatori in azienda». In qualità di responsabile team, la giovane apprendista è alla guida di un gruppo di sette persone in formazione, di cui quattro al loro primo anno. «Per me è un immenso piacere lavorare con i nuovi arrivati perché aiuto molto volentieri altre persone. In più, sono convinta che rendendosi utile per gli altri si impari sempre anche qualcosa di nuovo».

«PowerTeam»: un concentrato di energia da Vevey a Bellinzona

Sarangi Senthilkumar fa parte di un «PowerTeam» a Berna, presso la sede principale della Posta: si tratta di un gruppo formato da vari apprendisti di commercio che si trovano in diversi anni del loro percorso. All’interno di questi PowerTeam, le persone in formazione si organizzano e si dividono gli incarichi in completa autonomia. «Ci occupiamo di diverse attività per l’intero gruppo Posta. Siamo noi, ad esempio, a creare gli e-learning che le persone in formazione utilizzano per i corsi interni o di altro tipo», spiega Sarangi Senthilkumar con un pizzico di orgoglio. Ecco perché sbaglia chi crede che i PowerTeam svolgano esclusivamente quelle mansioni amministrative che nessuno ha voglia di eseguire. La giovane prosegue: «Siamo desiderosi di apprendere cose nuove e i compiti che ci vengono assegnati presso la Posta ci consentono di migliorare costantemente. Inoltre, gli altri collaboratori non perdono occasione per manifestare la loro stima nei nostri confronti, il che ci fa piacere e ci motiva». La Posta propone PowerTeam simili per persone esordienti nel mondo del lavoro anche a Bellinzona, Olten, Vevey e Zurigo. L’obiettivo è permettere agli apprendisti di imparare a conoscere il gruppo nella sua interezza, entrare a far parte della nostra rete e coinvolgerli nei progetti in prima persona e fin dall’inizio.

La Posta offre un’ulteriore possibilità: Sarangi Senthilkumar svolge la sua formazione come impiegata di commercio mentre si prepara per la maturità professionale.

«La Posta è come un grande teatro»

Abbiamo chiesto a Sarangi Senthilkumar quale fosse, secondo lei, l’aspetto più entusiasmante del suo apprendistato presso la Posta e la giovane, senza pensarci a lungo, ha risposto: «Soprattutto mi piace il fatto che la Posta sia una grande azienda e l’apprendistato offra una molteplicità variegata di attività. È inimmaginabile l’organizzazione necessaria a garantire che tutti i pacchi e tutte le lettere siano recapitati al relativo destinatario con puntualità. Inoltre, prima non ero cosciente dell’importanza dell’internazionalizzazione della Posta e non sapevo, ad esempio, che vi fossero così tanti posti di lavoro disponibili nell’ambito dell’informatica all’interno dell’azienda. È un po’ come dietro le quinte di un teatro, dove tutto viene pianificato con estrema precisione per garantire la riuscita dello spettacolo sul palcoscenico». In effetti, la Posta è uno dei principali datori di lavoro nel settore informatico in Svizzera. Non è un caso che su circa 700 posti di apprendistato disponibili ogni anno, 60 rientrino nelle professioni informatiche, quali ad esempio quella di sviluppatrice/sviluppatore di applicazioni informatiche o di operatrice informatica /operatore informatico ICT.

636 formazioni concluse nel 2021

In tutto, sono 636 gli apprendisti, stagisti e studenti che nel 2021 hanno concluso brillantemente la loro formazione presso la Posta e molti di loro continueranno a lavorare nella nostra azienda anche in futuro. La percentuale di persone che restano alla Posta, infatti, è tendenzialmente alta: negli ultimi 10 anni, circa il 60% degli apprendisti ha trovato un impiego effettivo all’interno del team giallo. Dal canto suo, la Posta continua a investire in formazioni variegate e riconosciute, in linea con i principi cardine della sua identità di azienda fortemente radicata a livello nazionale. Il 1º agosto 2021 sono stati pubblicati i posti disponibili per effettuare un apprendistato presso la nostra azienda nel 2022. In qualità di terzo datore di lavoro più grande di tutta la Svizzera, proponiamo anche per il prossimo anno circa 700 posti di apprendistato destinati ai più giovani nell’ambito di ben 17 professioni. Le formazioni rientrano, ad esempio, nel settore della logistica, del commercio al dettaglio e dell’informatica.

 

Sarangi Senthilkumar conferma: «Le persone in formazione sono le benvenute presso la Posta e questo è tangibile fin dal primo istante. Le formatrici e i formatori di apprendisti in azienda ci forniscono dei feedback sinceri che ci aiutano nel nostro percorso. Le loro critiche sono sempre costruttive, in quanto accompagnate da proposte di soluzioni per migliorare. Senza dimenticare gli incredibili vantaggi che ci vengono riservati!». Quali sono questi vantaggi? Per citarne solo alcuni, la giovane apprendista si riferisce ad esempio all’AG gratuito, alle sette settimane di vacanze, nonché alla possibilità di aderire a programmi di scambio in altre regioni linguistiche. Per non parlare della tredicesima mensilità, dei premi di rendimento e dei sussidi finanziari che la Posta garantisce agli apprendisti per l’acquisto del materiale didattico e del computer portatile. «Ci sarebbe da aggiungere anche il bonus per i non fumatori», aggiunge la diciottenne. La Posta, infatti, opera a favore della promozione della salute regalando diverse centinaia di franchi per ogni anno di apprendistato alle persone in formazione che non hanno il vizio del fumo.

 

La giovane apprezza la versatilità della nostra realtà: «Credo sia molto probabile che lavorerò per la Posta anche in futuro. In fin dei conti, si tratta di un’azienda presente in tutta la Svizzera che offre molti tipi di impieghi».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Posta è alla ricerca di un massimo di 700 nuove persone in formazione per i seguenti posti di apprendistato a partire dall’estate 2022:

 

Impiegata/impiegato di commercio AFC Banca

 

Impiegata/impiegato di commercio AFC Servizi e amministrazione

 

Operatrice/operatore per la comunicazione con la clientela AFC

 

Impiegata/impiegato del commercio al dettaglio AFC

 

Mediamatica/mediamatico AFC

 

Interactive Media Designer AFC

 

Operatrice informatica / operatore informatico ICT AFC

 

Informatica/informatico AFC Sviluppo di applicazioni

 

Informatica/informatico AFC Sviluppo di piattaforme

 

Informatica/informatico AFC way-up Sviluppo di applicazioni

 

Informatica/informatico AFC way-up Sviluppo di piattaforme

 

Operatrice/operatore in automazione AFC

 

Montatrice/montatore in automazione AFC

 

Operatrice/operatore di edifici e infrastrutture AFC

 

Addetta/addetto alla logistica CFP

 

Impiegata/impiegato in logistica AFC Magazzino

 

Impiegata/impiegato in logistica AFC Distribuzione

 

Bachelor con integrazione pratica Informatica

 

Stage pratico di commercio / offerte per maturande e maturanti

 

Maggiori informazioni su www.post.ch/it/lavoro/ingresso-nel-mondo-del-lavoro