Da inizio marzo sono quadruplicate le consegne a domicilio di pane fresco da parte della Posta

Quando la gente è obbligata a rimanere a casa, la figura del postino diventa ancora più importante. Ci consegna direttamente a casa la merce che abbiamo ordinato online, i generi alimentari e in alcune località anche il pane fresco della panetteria locale. Da inizio marzo le ordinazioni per «Il pane per posta» sono quadruplicate. E quasi ogni giorno si aggiungono nuove panetterie che desiderano proporre il servizio di consegna a domicilio locale per il loro pane fresco. La Posta sostiene le panetterie occupandosi della logistica per la fornitura sull’ultimo miglio.

Da oltre un anno la Posta propone in collaborazione con panetterie locali in diverse regioni della Svizzera tedesca il servizio «Il pane per posta». Il principio è semplice: i clienti possono iscriversi sul sito www.brot-post.ch e farsi consegnare direttamente a casa fino a cinque volte a settimane pane fresco insieme alla loro posta-lettere.

Da quando il Consiglio federale ha esortato la popolazione in Svizzera a rimanere in casa tranne nei casi di effettiva necessità, la richiesta del pane per posta è aumentata vertiginosamente. Dall’inizio di febbraio il numero di clienti registrati è triplicato e quello delle ordinazioni effettuate è addirittura quadruplicato. Con il suo servizio la Posta fa in modo che la gente possa rimanere a casa e al contempo aiuta i commercianti locali a far fronte a questo periodo difficile. In questa quotidianità del tutto inedita apprezziamo improvvisamente cose a cui prima non attribuivamo grande importanza – come il profumo del pane fresco e croccante.

 

Di prima mattina la panetteria locale confeziona con cura il pane per ogni ordinazione… …in modo che più tardi il postino possa consegnarlo a domicilio insieme alla posta. I Immagini: La Posta Svizzera

Di prima mattina la panetteria locale confeziona con cura il pane per ogni ordinazione… …in modo che più tardi il postino possa consegnarlo a domicilio insieme alla posta. I Immagini: La Posta Svizzera

 

«Il pane per posta è un progetto realizzato con il cuore»
Anche il numero di panetterie che usufruiscono del servizio locale della Posta per far consegnare a domicilio il loro pane fresco è più che raddoppiato, e quasi ogni giorno se ne aggiungono altre. «Da quando i ristoranti sono chiusi e la gente è tenuta a rimanere a casa, abbiamo subito enormi perdite a livello di fatturato, dichiara Katharina Barmettler-Sutter, CEO della panetteria «Sutter Begg» a Basilea. «Sutter Begg» propone il servizio «Il pane per posta» già da agosto dello scorso anno. «Fortunatamente avevamo già aderito a questa offerta e abbiamo potuto ampliarla immediatamente in questa situazione di crisi», spiega Katharina Barmettler-Sutter. Da quando il Consiglio federale ha dichiarato lo stato d’emergenza, la richiesta è aumentata vertiginosamente: «A metà febbraio contavamo circa 50 clienti, nel frattempo se ne sono aggiunti altri 150! E il loro numero aumenta di giorno in giorno». Rispetto al fatturato complessivo, il pane per posta rappresenta tuttora un prodotto di nicchia per la panetteria basilese; ma anche un prodotto che sta molto a cuore a Katharina Barmettler-Sutter: «Fa particolarmente piacere ricevere riscontri positivi da parte dei nostri clienti, come ad es. le e-mail di ringraziamento di persone che vivono in altri cantoni, ma che hanno sottoscritto un abbonamento a «Il pane per posta» per i loro genitori che abitano qui».

 

Il postino consegna il pane fresco direttamente a domicilio – così le persone possono rimanere a casa

Il postino consegna il pane fresco direttamente a domicilio – così le persone possono rimanere a casa

 

Presto «Il pane per posta» sarà disponibile in tutta la Svizzera

A fronte della grande richiesta la Posta avvia quasi ogni giorno nuove partnership con le panetterie, con l’obiettivo di riuscire, in questa situazione straordinaria, a consegnare a domicilio pane fresco alla più ampia platea possibile di persone e in un numero sempre maggiore di regioni. Al momento il servizio «Il pane per posta» è disponibile in molte regioni della Svizzera tedesca. Nel mese di aprile la Posta intende lanciare l’offerta in diverse regioni della Svizzera romanda e, in un momento successivo, anche in Ticino. Per sapere in quali regioni e panetterie viene proposta l’offerta, basta consultare il sito www.brot-post.ch.

 

In queste regioni della Svizzera è disponibile il servizio «Il pane per posta» (situazione al 1o aprile 2020)

In queste regioni della Svizzera è disponibile il servizio «Il pane per posta» (situazione al 1o aprile 2020)

 

Per maggiori informazioni: www.brot-post.ch