Articoli per Collaboratori

La Posta svizzera eletta «migliore Posta del mondo» per la quinta volta consecutiva

Il 9 ottobre tutte le aziende postali del mondo celebrano la Giornata Mondiale della Posta. La Posta svizzera sale nuovamente sul gradino più alto del podio e viene eletta «migliore Posta del mondo» per la quinta volta consecutiva, come emerge dallo studio annuale dell’Unione postale universale in cui l’UPU valuta aspetti come l’interconnessione delle aziende postali sul piano internazionale. In materia di invii postali che lasciano la Svizzera per via aerea, la Posta sottolinea l’importanza della collaborazione internazionale e il ruolo decisivo delle aziende postali di tutto il mondo nella sicurezza del trasporto aereo.

Continuare a leggere

Costi d’importazione pagabili anche online per gli ordini dall’estero

La Posta continua ad ampliare i propri servizi digitali e semplifica sempre di più la vita dei clienti che effettuano acquisti online. Da ora è possibile far rispedire le proprie ordinazioni, scegliere il giorno di consegna e richiedere il deposito dei pacchi presso il vicino o negli sportelli automatici disponibili 24 ore su 24, il tutto tramite smartphone o computer. Da lunedì prossimo (4 ottobre) aggiungerà un ulteriore pratico servizio: i clienti della Posta potranno pagare online i costi d’importazione che si applicano ai pacchi del servizio internazionale. Non sarà quindi più necessario pagarli in contanti agli addetti e alle addette al recapito, che potranno depositare gli invii senza ritardi nello scomparto di deposito.

Continuare a leggere

Si punta a una flotta verde per i veicoli gialli della Posta

Sono gialli ma viaggiano in verde, rispettano il clima e consentono di migliorare la qualità dell’aria. Di chi stiamo parlando? Dei 6200 veicoli elettrici per il recapito della Posta! Come principale fornitore logistico in Svizzera, la Posta punta sulla mobilità verde. E, vale la pena ricordarlo, i suoi veicoli per il recapito a propulsione alternativa costituiscono un pilastro essenziale della «Posta del futuro», in quanto l’obiettivo della Posta è di avere una flotta per il recapito totalmente elettrica entro il 2030. Ed entro il 2040 intende diventare un’azienda a impatto climatico zero.

Continuare a leggere

Navigazione della pagina