Archivi autore per Silvana Grellmann

Ora tutti possono hackerare la Posta

I cybercriminali utilizzano sempre nuovi espedienti per accedere ai computer e ai dati delle proprie vittime. Per questo motivo gli esperti di IT Security della Posta sviluppano costantemente nuovi metodi per migliorare la protezione dell’infrastruttura informatica aziendale. Una possibilità effettiva per individuare ed eliminare più rapidamente le falle di sicurezza è rappresentata dai programmi bug bounty, con cui gli hacker vengono invitati a controllare le vulnerabilità dei sistemi IT, ricevendo in cambio una ricompensa per ogni lacuna individuata. Ma ora la Posta si spinge oltre: anziché limitarsi a un semplice invito, apre a tutti la possibilità di mettersi a caccia di bug.

Continuare a leggere

I tuttofare gialli della Posta sono più impegnati che mai

Telefono, chat, e-mail sono spesso prese d’assalto. Nel 2020 il servizio clienti della Posta ha ricevuto oltre il 20% di richieste in più rispetto all’anno precedente. Come fanno le collaboratrici e i collaboratori a gestire questa mole di lavoro? E che aiuto ricevono dalle nuove tecnologie?

Continuare a leggere

La ricevuta solo su richiesta

Non è un segreto: spesso le ricevute rimangono in cassa, accartocciate e buttate in fondo alla borsa, o finiscono nella spazzatura subito dopo l’acquisto. Si tratta, in sostanza, di un consumo di carta evitabile. La Posta vuole ora contrastare questo spreco. Per le operazioni postali, la ricevuta viene ora emessa solo se espressamente richiesta, con alcune eccezioni.

Continuare a leggere

Navigazione della pagina