Archivi autore per Jacqueline Bühlmann

Recapito veloce o lento? Il 1o febbraio la Svizzera festeggia 30 anni di Posta A e B

Quanti ricordi: il 1991 fu l’anno delle celebrazioni per i 700 anni della Confederazione svizzera, centinaia di migliaia di donne organizzarono mobilitazioni e scioperi e le radio trasmettevano ininterrottamente brani come «Dangerous» di Michael Jackson, «Joyride» dei Roxette o «Smells Like Teen Spirit» dei Nirvana. Ma il 1991 fu anche l’anno in cui, precisamente il 1o febbraio, le PTT introdussero la Posta A e B. Nonostante il clamore mediatico e contro ogni pessimistica previsione, la Posta A e B compie 30 anni. La doppia tariffa fu introdotta dalle PTT per rispondere all’eccezionale aumento dei volumi di lettere:

Continuare a leggere

Voglia di leggere nonostante il coronavirus? Durante il lockdown il servizio di consegna di libri a domicilio della biblioteca di Basilea ha spiccato il volo

In Svizzera, durante il lockdown, numerose attività commerciali hanno dovuto fermarsi. Non è stato così per la biblioteca civica di Basilea: tra gli scaffali dei libri non mancavano le cose da fare. Nonostante la chiusura imposta dalle autorità, la biblioteca ha permesso ai propri clienti di ordinare online libri e altri media, e di farseli recapitare direttamente a casa. Questo servizio di consegna a domicilio era stato sviluppato già nel 2018, ma è stato possibile lanciarlo solo nella primavera del 2020, proprio durante il lockdown dovuto al coronavirus. Dall’inizio di luglio, la Posta si occupa della parte logistica del servizio su incarico della biblioteca di Basilea. Ora i due partner stanno valutando di introdurre anche un servizio di restituzione dei libri.

Continuare a leggere

La Posta al fianco dell’UFSP nella lotta contro il coronavirus

La Posta e l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) stanno lanciando una campagna comune per incentivare le persone a utilizzare l’app SwissCovid e facilitare così il tracciamento dei contatti. Il 19 ottobre 2020 sarà lanciata la collaborazione con l’UFSP in tutte le filiali postali della Svizzera. Thomas Baur, responsabile RetePostale e membro della Direzione del gruppo, spiega nell’intervista perché questo progetto è perfettamente in linea anche con la nuova strategia della Posta.

Continuare a leggere

Navigazione della pagina