Archivi autore per Oliver Flüeler

Quando una lettera o un pacco fa sparire per un istante le mura del carcere

La Posta c’è, per tutti. Per chi è detenuto in carcere gli invii postali sono uno dei pochi contatti con i propri familiari e amici che vivono all’esterno in mezzo alla società. A volte le emozioni suscitate da questi invii riescono a dissolvere per un momento la loro grigia quotidianità e a dissolvere le mura del carcere. Abbiamo dato uno sguardo alle attività di recapito postale presso il penitenziario di Thorberg e nell’unico carcere femminile svizzero, entrambi nel comune di Hindelbank.

Continuare a leggere

La situazione riguardo ai volumi dei pacchi si è in parte normalizzata – la collaborazione con i centri lettere è consolidata

Le misure di contenimento della pandemia e il conseguente aumento dei volumi dei pacchi hanno spinto la Posta ai limiti delle proprie capacità. Quale lezione ha tratto l’azienda da questa situazione per il futuro della lavorazione dei pacchi? Che cosa significa questa ulteriore accelerazione del commercio online per l’attività natalizia? E inoltre, il 2020 sarà un altro anno record per la Posta? Sei risposte a sei domande di grande attualità sulla situazione del mercato dei pacchi della Posta.

Continuare a leggere

Il francobollo solidale supera la soglia dei 2,5 milioni di franchi

L’iniziativa dei francobolli «COVID-19 Solidarietà» della Posta ha riscosso un enorme successo: il francobollo solidale lanciato il 6 aprile ha permesso di raccogliere oltre 2,5 milioni di franchi, che saranno destinati a persone urgentemente bisognose di aiuto in Svizzera a causa della pandemia di coronavirus

Continuare a leggere

Navigazione della pagina