Archivi autore per Oliver Flüeler

Miglioriamo gli abiti «finché le tasche non sono al posto giusto»

In passato poteva trattarsi di una giacca, un berretto, un trench, un «grazioso abito di servizio per l’addetta al recapito in città», di un grembiule da lavoro o di scarpe non appariscenti: nel corso della sua storia aziendale la Posta ha sempre offerto ai suoi collaboratori degli abiti da lavoro adatti alle loro attività, a volte sviluppati anche internamente. Oggi alcuni indumenti vengono realizzati con tessuti traspiranti, antivento e antipioggia, che consentono di mantenere una temperatura corporea ottimale.

Continuare a leggere

Quando il fattorino diventa Gesù Bambino vuol dire che è Natale

Il personale della Posta che lavora allo sportello, nei centri pacchi e nel recapito si appresta a vivere il periodo di lavoro più intenso dell’anno. Sul fronte pacchi, quello che ha preso il via la settimana scorsa con il «Singles’ Day» e le relative ordinazioni online proseguirà il 29 novembre con il «Black Friday» per arrivare ai giorni record di dicembre fino a Natale. La Posta è pronta a far fronte a volumi eccezionali.

Continuare a leggere

Anche nel 2019 le prestazioni dei postini convincono i clienti

I clienti privati e commerciali conferiscono ai collaboratori e ai servizi della Posta una valutazione per lo più buona. Nonostante il rapido mutare delle esigenze, assegnano infatti alle prestazioni erogate un punteggio elevato di 81 punti su 100 nel sondaggio annuale. La Posta supera così per la settima volta consecutiva il valore target fissato dalla Confederazione.

Continuare a leggere

Navigazione della pagina